Ottobre 5, 2022
L'Italia ritira le obbligazioni a dieci russi

L’Italia ha revocato i titoli onorifici che aveva assegnato a 10 cittadini russi, tra cui due viceministri, lo hanno annunciato oggi fonti ufficiali.

I decreti del presidente italiano Sergio Mattarella, dell’8 agosto, revocano i titoli attribuiti ai viceministri degli Esteri Alexander Grushko ed Evgheny Ivanov, secondo l’agenzia italiana ANSA.

Grushko ha perso il titolo di Grande Ufficiale dell’Ordine della Stella d’Italia, che gli è stato conferito un anno fa.

Già Ivanov e il vicepresidente della Duma (camera bassa del parlamento russo), Aleksey Gordeev, hanno perso i titoli di Cavalieri dell’Ordine della Stella d’Italia.

I titoli onorifici di queste personalità e di altri cittadini russi furono revocati dopo che l’Italia ne dichiarò i destinatari indegni.

L’Italia aveva precedentemente revocato i titoli onorifici ad altri alti funzionari russi.